Terre di Palude. Ambiente e gente delle Paludi Pontine


Martedì 14 marzo 2017, nell’Aula Magna del Liceo “Leonardo da  Vinci” di Terracina è stato presentato il volume Terre di Palude. Ambiente e gente delle Paludi Pontine, realizzato a cura del Dipartimento Sperimentale - Area Storico-Ambientale dell’Istituto, coordinato dal prof. Rosario Malizia.

 

 

Il lavoro costituisce l’ideale continuazione del volume Terre di Confine, pubblicato cinque anni fa sempre dal Liceo, che focalizzava l’attenzione sulle impressioni, sui giudizi e sulle testimonianze che i viaggiatori stranieri del Grand Tour, attraversando la frontiera fra lo Stato Pontificio e il Regno di Napoli, hanno lasciato sul nostro territorio e sul suo contesto sociale.

In questa seconda fase del progetto si è scelto di studiare le memorie dei viaggiatori riguardanti il territorio delle Paludi Pontine, che essi dovevano superare per giungere alla frontiera fra i due Stati.

 

Anche in questo caso le traduzioni dall’inglese sono state affidate a gruppi di studenti, seguiti dai propri insegnanti di lingua, consentendo in tale modo un nuovo approccio didattico alla disciplina, finalizzato all’ampliamento delle conoscenze, delle competenze e delle abilità.

 

Allo scopo di contestualizzare tali informazioni, il gruppo di lavoro ha ritenuto opportuno affrontare anche l’analisi del territorio pontino prima della Bonifica integrale degli anni Trenta del Novecento. Sono stati, così, dedicati capitoli sia alla situazione precedente l’età moderna, dalla Preistoria al Medioevo, sia alla società e all’economia della zona dal Settecento all’inizio del Novecento, fino ad esaminare la vita quotidiana nelle paludi, la cui descrizione ha trovato riscontri nelle notizie fornite dai viaggiatori del Grand Tour.

 

Un ultimo capitolo è stato destinato allo studio della malaria sul piano medico-scientifico, allo scopo di consentire una visione moderna ed aggiornata di tale morbo, rispetto ai pregiudizi e alle credenze che per secoli hanno contrassegnato l’origine e gli effetti della malattia.

I testi del volume sono accompagnati da numerose immagini a colori, raffiguranti dipinti, foto e stampe d’epoca, oltre a una serie di diagrammi che rappresentano graficamente i contenuti dei capitoli concernenti l’economia delle Paludi Pontine.

 

Il libro costituisce la dodicesima pubblicazione del Liceo di Terracina, che da circa 15 anni opera nel campo della ricerca attiva sul territorio dapprima attraverso il Laboratorio di Storia e poi con il Dipartimento Sperimentale: un risultato certamente lusinghiero e forse unico nel campo degli istituti scolastici non solo regionali.