AN AMERICAN PRINCESS

di Esme Howard


AN AMERICAN PRINCESS: the Remarkable Life of Marguerite Chapin Caetani

A biography by Laurie Dennett, published by McGill-Queen’s University Press (2016)


Among the important statutory aims of the Caetani family foundations, in Rome and in Pontinia, is to honour and diffuse knowledge of that great and gifted dynasty. No less do we honour today those remarkable men and women who married into the family and contributed their own gifts. One such was Marguerite Chapin Caetani (1880–1963), the American-born wife of Duke Roffredo (1871–1961), who made a significant impact on the literary culture of her era. Her Paris and Rome-based literary reviews (Commerce and Botteghe Oscure, respectively), were well known across Europe and in the United States. She was also the second of three Caetani duchesses to become associated with the now world-renowned garden of Ninfa, created in the early 1920s.

 

Until now, all too little had been written about Marguerite’s personal life, although the Camillo Caetani foundation in Rome, which holds the bulk of her literary estate, has commemorated her achievement through its high-quality research and academic publications, and in 2013 through an important conference on her life’s work. In a joint venture between the Camillo and Roffredo Caetani foundations, and the International Friends of Ninfa (UK), a biography of Marguerite has now been published. The work was entrusted to Canadian author Laurie Dennett, who now lives in Spain, who travelled widely to piece together Marguerite’s early life using archives in the United Kingdom, the United States and France as well as in Italy. With the active collaboration and support of the Caetani foundations, she thoroughly investigated Marguerite’s roles as patron and editor, her friendships with an international array of writers, and her contribution to Ninfa, bringing her to life as never before. The result is a biography that is at once scholarly and finely written, and which does justice to Marguerite’s remarkable – although at times tragic – story. It brilliantly evokes the social and cultural milieu in which she moved – from rural Connecticut to New York, to Paris and then to Rome. Hers was a considerable lifetime achievement, added to which is her lasting influence on the late history of the family into which she married.


Among the book’s reviewers is Jay Parini, distinguished American academic, poet, biographer and Axinn Professor of English, at Middlebury College in Vermont. In his summary he writes:
This is a brilliant and vibrant biography that left me deeply moved as I finished the last chapter, where Dennett considers the legacy of Marguerite. It’s a remarkable story, well told, beautifully conceived, and rich with learning. Dennett knows her stuff, and she writes clear, swift prose that nicely suits her subject. Her tone – one of quiet respect – never falters.

 


The book, published by McGill-Queen’s University Press of Montreal, is so far available only in English, but is highly recommended, particularly to the English-speaking members of our community and network. It is very much hoped that an Italian version will follow in due course.
The book is available online and in select bookstores. 


UNA PRINCIPESSA AMERICANA: l’affascinante vita di Marguerite Chapin Caetani.

Una biografia di Laurie Dennett, pubblicata da McGill-Queen’s University Press (2016)

 

Tra gli importanti scopi statutari delle fondazioni della famiglia Caetani, a Roma e a Sermoneta (LT), vi è quello di onorare e diffondere la conoscenza di quella grande dinastia. Non di meno rendiamo oggi onore a quegli uomini e donne ragguardevoli che si sono uniti in matrimonio ai membri della famiglia e hanno dato notevole contribuito con i loro propri talenti. 

 

Uno di questi è Marguerite Chapin Caetani (1880-1963), di origine americana, moglie del Duca Roffredo (1871-1961), la quale ha avuto un impatto significativo sulla cultura letteraria della sua epoca. Le sue riviste letterarie a Parigi e Roma (rispettivamente Commerce e Botteghe Oscure) erano ben note in tutta Europa e negli Stati Uniti. È stata anche la seconda delle tre duchesse Caetani associate al giardino di Ninfa, creato nei primi anni 1920 e ormai noto in tutto il mondo.

Fino ad ora è stato scritto molto poco sulla vita personale di Marguerite, sebbene la Fondazione Camillo Caetani di Roma, che detiene la maggior parte della sua proprietà letteraria, abbia commemorato il suo successo attraverso ricerche di alto livello, pubblicazioni accademiche e con una conferenza, nel 2013, sul lavoro e la vita di Marguerite. 

 

Grazie all’unione delle forze tra le Fondazioni Camillo e Roffredo Caetani e all’Associazione Amici Internazionali di Ninfa (UK), è stato possibile realizzare una biografia di Marguerite Caetani. Il lavoro è stato affidato alla scrittrice canadese Laurie Dennett che ha viaggiato moltissimo nel tentativo di raccogliere documenti relativi a tutte le fasi della vita di Marguerite, ricorrendo agli archivi del Regno Unito, degli Stati Uniti, Francia e Italia. Con il sostegno attivo delle Fondazioni Caetani, Dennett ha esaminato accuratamente i ruoli di Marguerite come mecenate e redattore, le sue amicizie con scrittori internazionali e il suo contributo a Ninfa, mettendo in luce la sua attività come mai prima d’ora.

 

Il risultato è stato una biografia che può dirsi allo stesso tempo scolastica e erudita, e che giustifica la notevole - seppur talvolta tragica - storia di Marguerite. Viene evocato brillantemente l'ambiente sociale e culturale in cui si è mossa - dal Connecticut rurale a New York, a Parigi e poi a Roma. L’intensa esperienza di tutta la sua vita ha successivamente influenzato la storia della famiglia Caetani, di cui era entrata a far parte nel 1911.

 

Del libro Jay Parini, accademico americano, poeta, biografo, e Axinn professore d’inglese presso il Middlebury College del Vermont, scrive:

 

Questa è una biografia brillante e vibrante che mi ha commosso profondamente al termine dell’ultimo capitolo, lì dove la Dennett prende in considerazione l'eredità di Marguerite. È una storia notevole e ricca di informazioni. Dennett conosce perfettamente l’argomento; la sua scrittura è chiara e fluida e si adatta perfettamente al soggetto con un tono di totale rispetto. 

 

Il libro, pubblicato dalla McGill-Queen's University Press di Montreal, è al momento disponibile solo in lingua inglese, ma assolutamente raccomandato, in particolare ai membri inglesi della nostra comunità e rete. Ci auguriamo che possa seguire presto una versione italiana nel prossimo futuro.

 

 

Il libro è disponibile online e nelle librerie specializzate.

Scrivi commento

Commenti: 0